Nulla si impara a conoscere, se non ciò che si ama.

Goethe

What Shall We Do With the Drunken Sailor?

 

È all’àncora buttata in mare che si riferisce il verso “Oh issa, tirala su”. Giunto il momento di salpare, i marinai intonano questo antico canto per farsi forza mentre levano l’àncora dalle acque del mare.


 

  Lam                                                     

What shall we do with the drunken sailor,

   Sol

What shall we do with the drunken sailor,

  Lam                                                      Sol                Lam

What shall we do with the drunken sailor, early in the morning?

 

Rit.

Lam

Hoo-ray, up she rises,

Sol

Hoo-ray, up she rises,

Lam                                     Sol        Lam

Hoo-ray, up she rises, early in the morning.

 

Put him in the long boat until he’s sober,

Put him in the long boat until he’s sober,

Put him in the long boat until he’s sober, early in the morning.

 

Rit.: …

 

Pull out the plug and wet him all over,

Pull out the plug and wet him all over,

Pull out the plug and wet him all over, early in the morning.

 

Rit.: …

                                              

What shall we do with the drunken sailor,

What shall we do with the drunken sailor,

What shall we do with the drunken sailor, early in the morning?

 

Rit.: …

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Che me ne faccio di un marinaio sbronzo?

Che me ne faccio di un marinaio sbronzo,

Che me ne faccio di un marinaio sbronzo,

Che me ne faccio di un marinaio sbronzo, di mattino presto?

 

Oh issa, tirala su,

Oh issa, tirala su,

Oh issa, tirala su, di mattino presto.

 

Riportalo a bordo perché è sbronzo,

Riportalo a bordo perché è sbronzo,

Riportalo a bordo perché è sbronzo, di mattino presto.

 

Che ti importa, buttagli acqua in faccia,

Che ti importa, buttagli acqua in faccia,

Che ti importa, buttagli acqua in faccia, di mattino presto.

My Bonnie

 

Questa canzone settecentesca proviene dalle regioni settentrionali dell’Inghilterra. Bonnie non è un nome proprio di persona ma significa semplicemente l’amore mio. Dell’antico inglese rimane traccia in questo ye, forma scritta arcaica dell’articolo the.

 

 

     Sol           Do                Sol            Sol           Mim7       Lam7 Re7

My Bonnie lies over the ocean, my Bonnie lies over the sea, 

    Sol            Do         Sol             Do                   Re7          Sol

My Bonnie lies over the ocean, oh bring back my Bonnie to me!

 

Rit.

Sol             Do    La7   Re7                                  Sol

Bring back, bring back, bring back my Bonnie to me, to me;

Sol             Do    La7         Re7                                 Sol

Bring back, bring back, oh bring back my Bonnie to me!

 

Oh blow ye winds over the ocean, oh blow ye winds over the sea,

Oh blow ye winds over the ocean, and bring back my Bonnie to me.

 

Rit.: …

 

Last night as I lay on my pillow, last night as I lay on my bed,

Last night as I lay on my pillow, I dreamed that my Bonnie was dead.

 

Rit.: …

 

The winds have blown over the ocean, the winds have blown over the sea,

The winds have blown over the ocean, and brought back my Bonnie to me.

 

Rit.: …

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Il mio amore

Il mio amore abita nell’oceano, il mio amore abita nel mare,

Il mio amore abita nell’oceano, oh riportami il mio amor!

 

Riportami, riportami, riportami il mio amor;

Riportami, riportami, oh riportami il mio amor.

 

Oh porta i venti sull’oceano, oh porta i venti sul mare,

Oh porta i venti sull’oceano e riportami il mio amor.

 

Ieri notte con il capo poggiato sul cuscino, ieri notte con il corpo abbandonato sul letto,

Ieri notte con il capo poggiato sul cuscino ho sognato che il mio amore se n’era andato.

 

I venti hanno soffiato sull’oceano, i venti hanno soffiato sul mare,

I venti hanno soffiato sull’oceano e mi hanno riportato il mio amor.

Autumn

 

Antica melodia inglese che evoca la dolce e malinconica atmosfera autunnale.

 

Lam7                     Rem7         Lam7

Autumn comes, the summer is past,

Rem7       Lam7      Mi7

Winter will come too soon.

Rem7

Stars will shine clearer,

Lam7                    Mi7                        Lam7

Skies seem nearer under the harvest moon.

Rem7               Sol7

Stars will shine clearer,

Do               Lam7  Rem7      Mi7       Lam7

Skies seem nearer under the harvest moon.

 

Autumn comes but let us be glad,

Singing an autumn tune.

Hearts will be lighter,

Nights be brighter under the harvest moon.

Hearts will be lighter,

Nights be brighter under the harvest moon.

 

Autumn comes, the summer is past,

Winter will come too soon.

Stars will shine clearer,

Skies seem nearer under the harvest moon.

Stars will shine clearer,

Skies seem nearer under the harvest moon.

 

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

L’autunno

Arriva l’autunno, l’estate è passata,

L’inverno è già alle porte.

Le stelle saranno più lucenti,

Il cielo sembrerà più vicino nella luce della luna d’autunno.

 

Arriva l’autunno ma restiamo felici,

Cantiamo una canzone.

I cuori saranno più lieti,

Le notti più luminose sotto la luce della luna d’autunno.

I cuori saranno più lieti,

Le notti più luminose sotto la luce della luna d’autunno.

The Cat Is Gone

  

È una canzoncina tradizionale inglese in forma di canone. Cos’è un canone? Pensa al celebre Fra’ Martino Campanaro che può essere cantato a più voci. La prima voce inizia a cantare il testo e la melodia; non appena avrà finito di cantare il primo verso, sarà la seconda voce a partire e così via, fino a che tutte le voci abbiano iniziato e concluso la canzone.

 

Do

Din don digy-digy don

Digy-digy don the cat is gone,

Din don digy-digy don

Digy-digy din dan don.

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Il gatto è scappato

Din don dighi-dighi don

Dighi-dighi don il gatto è scappato,

Din don dighi-dighi don

Dighi-dighi din dan don.

Jingle Bells

 

Lo sapevi che questa famosa canzone natalizia era stata originariamente scritta per la festa del Ringraziamento? Il suo autore, James Pierpoint, la compose nel 1857 per i bambini di una scuola di Boston che celebravano questa ricorrenza. Tuttavia la visione della slitta e il suono delle campanelle proposti nel testo si sono negli anni intrinsecamente legati all’immagine di Babbo Natale.

 

Fa                                                                        Sib

Dashing through the snow, in a one-horse open sleigh;

                            Do7                         Fa

O’er the fields we go, laughing all the way.

Fa                                                              Sib

Bells on bob tail ring, making our spirits bright.

         Sib Do7  Fa                         Solm7   Do7  Fa

What fun it is to laugh and sing a sleighing song tonight!

 

Rit.

Fa

Jingle bells! Jingle bells! Jingle all the way!

Sib                Fa                 Sol7                     Do7

Oh, what fun it is to ride in a one-horse open sleigh!

Fa

Jingle bells! Jingle bells! Jingle all the way!

Sib                Fa                 Solm7      Do7     Fa

Oh, what fun it is to ride in a one-horse open sleigh!

 

Rit.: …

 

Dashing through the snow, in a one-horse open sleigh;

O’er the fields we go, laughing all the way.

Bells on bob tail ring, making our spirits bright.

What fun it is to laugh and sing a sleighing song tonight!

 

Rit.: … (per 2)

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Suonano le campanelle

Di corsa nella neve su una slitta trainata da un cavallo;

Attraversiamo la campagna, ridendo come matti.

Le campanelle della slitta risuonano e ci rallegrano.

Che divertente ridere, cantare e scorazzare sulla slitta questa notte!

 

Suonano le campanelle! Suonano le campanelle! Suonano lungo il percorso!

Oh che divertente scorazzare sulla slitta trainata da un cavallo!

Suonano le campanelle! Suonano le campanelle! Suonano lungo il percorso!

Oh che divertente scorazzare sulla slitta trainata da un cavallo!

Greensleeves

Già noto ai tempi della regina Elisabetta, questo celebre canto d’amore della tradizione inglese è dedicato a una donna soprannominata “maniche verdi” (green sleeves appunto).

 

 Rem                     Do       

Alas, my love, you do me wrong

    Rem     Sol     Lam7

To cast me off discourteously.

    Rem                Do       

And I have loved you oh so long

  Rem      La7     Rem

Delighting in your company.

 

Rit.

   Fa                     Do

Greensleeves was all my joy,

Rem  Sol               Lam

Greensleeves was my delight,

Fa                                Do

Greensleeves was my heart of gold,

        Rem           La7   Rem

And who but my Lady Greensleeves.

 

I have been ready at your hand

To grant whatever you would crave.

I have both wagered life and land,

Your love and good-will for to have.

 

Rit.: … (per 2)

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Maniche verdi

Ahimè, amor mio, perché mi fai soffrire,

Tu mi allontani con modi decisi

Ma io molto e a lungo ti ho amata,

Godendo della tua compagnia.

 

Maniche verdi era tutta la mia gioia,

Maniche verdi era la mia diletta,

Maniche verdi era il mio cuore d’oro,

E chi se non la mia Maniche verdi.

 

Ti sono sempre stato vicino,

E ho esaudito ogni tuo desiderio.

Ho messo in gioco la mia vita e la mia terra,

Pur di godere del tuo amore e dei tuoi favori.

It’s a Long Way to Tipperary

 

Tipperary, il nome di una cittadina e di una contea nel cuore d’Irlanda, è stata immortalata in questa canzone composta nel 1912 e diffusa tra i soldati irlandesi e britannici durante la Prima guerra mondiale. Cantata durante i lunghi tragitti di marcia, esprimeva la nostalgia per i luoghi e gli affetti lontani.

 

 

Rit.

        Sol                      Sol7        

It’s a long way to Tipperary,

        Do               Sol

It’s a long way to go;

        Sol                                     

It’s a long way to Tipperary,

     La7     Lam7 Re7

To the sweetest girl I know!

Sol              Sol7

Goodbye Piccadilly,

Do                         Mi7

Farewell Leicester Square,

        Sol                              Do Sol

It’s a long long way to Tipperary,

                  Do Re7 Sol

But my heart’s right there.

 

Sol

Up to mighty London came an Irish man one day,

                                                             Fa#7        Sim7

All the streets were paved with gold, so everyone was gay:

Sol                                       Fa#7                          Sim7

Singing songs of Piccadilly, Strand and Leicester Square!

      Sol                                    Re7

‘Til Paddy got excited, then he shouted to them there.

 

Rit.: … (per 2)

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Quanta strada fino a Tipperary

Quanta strada fino a Tipperary,

Quanta strada dobbiamo ancora fare!

Quanta strada fino a Tipperary,

Per trovare la più dolce delle ragazze!

Addio Piccadilly,

Ciao Leicester Square,

Quanta strada fino a Tipperary,

Ma il mio cuore è già là.

 

Giunse un giorno un irlandese nella grande Londra,

Le strade erano ricoperte d’oro e tutti erano felici:

Quante canzoni cantate a Piccadilly, allo Strand e a Leicester Square!

Così Paddy, emozionato, di nuovo le intonò.

Heigh, Ho!

 

Antico e suggestivo canone tradizionale, è presente in varie regioni del Nord Europa. La versione proposta è stata raccolta in Inghilterra e propone un testo spiritoso.

 

 Mim9

Heigh, ho! Anybody home?

Meat and drink and money have I none!

Still I will be merry, very merry. Heigh, heigh, ho!

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Oh, ahimè!

Oh, ahimè! Ehi, di casa!

Nulla ho da mangiare né da bere né da spendere!

Tuttavia son felice, molto felice. Oh, ahimè!

Row, Row, Row Your Boat

Cantata tradizionalmente nel mondo anglosassone da grandi e piccini, si può considerare un classico dei rematori inglesi.

 

Do

Row, row, row your boat,

Do

Gently down the stream,

Do

Merrily, merrily, merrily, merrily.

Sol              Do

Life is but a dream.

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Spingi, spingi, spingi i remi della tua barca

Spingi, spingi, spingi i remi della tua barca,

Dolcemente lungo la corrente,

Evviva, evviva, evviva.

La vita è solo un sogno.

 

Three Crows

 

Scherzosa canzoncina per bambini, racconta la storia di tre corvi sfortunati e infreddoliti, ciascuno con la sua ridicola sventura.

 

Lam7  Mim7 Do             Lam7 Fa                    Sol7 Do            Mi7

Three crows sat upon a wall, sat upon a wall, sat upon a wall,

Lam7 Mim7 Do             Lam7

Three crows sat upon a wall,

        Fa           Sol7   Do Fa Do

On a cold and frosty morning.

 

The first crow couldn’t fly at all, couldn’t fly at all, couldn’t fly at all,

The first crow couldn’t fly at all,

On a cold and frosty morning.

 

The second crow was crying for his ma, crying for his ma, crying for his ma,

The second crow was crying for his ma,

On a cold and frosty morning.

 

The third crow fell and broke his jaw, fell and broke his jaw, fell and broke his jaw,

The third crow fell and broke his jaw,

On a cold and frosty morning.

 

The fourth crow… wasn’t there at all!

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Tre corvi

Tre corvi stavano appollaiati su un muro, appollaiati su un muro, su un muro

Tre corvi stavano appollaiati su un muro,

Una fredda mattina di ghiaccio.

 

Il primo corvo non riusciva a volare, non riusciva a volare, a volare,

Il primo corvo non riusciva a volare,

Una fredda mattina di ghiaccio.

 

Il secondo corvo voleva la sua mamma, voleva la sua mamma, la sua mamma,

Il secondo corvo voleva la sua mamma,

Una fredda mattina di ghiaccio.

 

Il terzo corvo cadde e si ruppe il becco, si ruppe il becco, il becco,

Il terzo corvo cadde e si ruppe il becco,

Una fredda mattina di ghiaccio.

 

Il quarto corvo… non c’era proprio!

Bonnie Banks of Loch Lomond

 

Questa canzone popolare scozzese è dedicata a un incantato lago di nome Lomond. Alcune parole contenute nel testo sono tipicamente scozzesi come ad esempio braes e loch rispettivamente colline e lago.

 

 

     Fa              Rem7              Solm7        Do7

By yon bonnie banks, and by yon bonnie braes

                  Fa             Rem7              Solm7 Do7

Where the sun shines bright on Loch Lomond,

            Sib             Lam               Rem             Sol7

Where me and my true love were ever wont to be

            Fa                    Sib                  Do7 Fa

On the bonnie, bonnie banks of Loch Lomond.

 

Oh, you’ll take the high road and I’ll take the low road,

And I’ll be in Scotland before you,

But me and my true love will never meet again,

On the bonnie, bonnie banks of Loch Lomond.

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Le dolci rive del lago Lomond

Vicino alle dolci rive, vicino alle colline laggiù

Dove il sole splendente illumina il lago Lomond,

Dove sono stato con il mio amore e dove vorremmo sempre restar,

Lungo le dolci e adorate rive del lago Lomond.

 

Tu prenderai la tua strada e io prenderò la mia

E arriverò in Scozia prima di te

Ma io e il mio amore non ci incontreremo mai più

Lungo le dolci e adorate rive del lago Lomond.

I Saw Three Ships

 

L’immagine delle tre navi che ondeggiano nel mare è ripresa dal testo e dalla melodia che procedono con un andamento dolce e ondulatorio, come una ninna nanna.

 

Do                                 Sol7 Do      Sol7          Do        Sol7          Do

I saw three ships come sailing in on Christmas day, on Christmas day,

Do                                 Sol7 Lam7   Fa            Do           Sol7 Do 

I saw three ships come sailing in on Christmas day in the morning.

 

And what was in the ships all three on Christmas day, on Christmas day,

And what was in the ships all three on Christmas day in the morning.

 

Our Savior Christ and his Lady, on Christmas day, on Christmas day,

Our Savior Christ and his Lady, on Christmas day in the morning.

 

And all the bells on earth shall ring, on Christmas day, on Christmas day,

And all the bells on earth shall ring, on Christmas day in the morning.

 

And all the angels in heaven shall sing, on Christmas day, on Christmas day,

And all the angels in heaven shall sing, on Christmas day in the morning.

 

And all the souls on earth shall sing, on Christmas day, on Christmas day,

And all the souls on earth shall sing, on Christmas day in the morning.

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Ho visto tre navi

Ho visto tre navi veleggiare il giorno di Natale, di Natale,

Ho visto tre navi veleggiare il giorno di Natale, la mattina di Natale.

 

E cosa c’era nelle tre navi il giorno di Natale, di Natale,

E cosa c’era nelle tre navi il giorno di Natale, la mattina di Natale.

 

Nostro Signore Gesù e la Madonna il giorno di Natale, di Natale,

Nostro Signore Gesù e la Madonna il giorno di Natale, la mattina di Natale.

 

E tutte le campane sulla terra risuoneranno il giorno di Natale, di Natale,

E tutte le campane sulla terra risuoneranno il giorno di Natale, la mattina di Natale.

 

E tutti gli angeli in cielo canteranno il giorno di Natale, di Natale,

E tutti gli angeli in cielo canteranno il giorno di Natale, la mattina di Natale.

 

E tutte le creature della terra canteranno il giorno di Natale, di Natale,

E tutte le creature della terra canteranno il giorno di Natale, la mattina di Natale.

If You Are Happy

 

Questo celebre brano cumulativo educa i bambini al canto e all’uso del gesto-suono.

 

                Fa                                                  Do7

If you are happy and you know it clap your hands,

               Do7                                          Fa

If you are happy and you know it clap your hands,

               Sib                                            Fa

If you are happy and you know it and you really want to show it,

                Do7                                            Fa

If you are happy and you know it clap your hands.

 

If you are happy and you know it snap your fingers,

If you are happy and you know it snap your fingers,

If you are happy and you know it and you really want to show it,

If you are happy and you know it snap your fingers.

 

If you are happy and you know it slap your legs,

If you are happy and you know it slap your legs,

If you are happy and you know it and you really want to show it,

If you are happy and you know it slap your legs.

 

If you are happy and you know it stamp your feet,

If you are happy and you know it stamp your feet,

If you are happy and you know it and you really want to show it,

If you are happy and you know it stamp your feet.

 

If you are happy and you know it say: “OK”,

If you are happy and you know it say: “OK”,

If you are happy and you know it and you really want to show it,

If you are happy and you know it say: “OK”.

 

If you are happy and you know it do all five,

If you are happy and you know it do all five,

If you are happy and you know it and you really want to show it,

If you are happy and you know it do all five.

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Se sei felice

Se sei felice e lo sai, batti le mani,

Se sei felice e lo sai, batti le mani,

Se sei felice, lo sai, e lo vuoi dimostrar,

Se sei felice e lo sai, batti le mani.

 

Se sei felice e lo sai, schiocca le dita,

Se sei felice e lo sai, schiocca le dita,

Se sei felice, lo sai e lo vuoi dimostrar,

Se sei felice e lo sai, schiocca le dita.

 

Se sei felice e lo sai, datti una pacca sulle cosce,

Se sei felice e lo sai, datti una pacca sulle cosce,

Se sei felice, lo sai e lo vuoi dimostrar,

Se sei felice e lo sai, dai una pacca sulle cosce.

 

Se sei felice e lo sai, batti i piedi,

Se sei felice e lo sai, batti i piedi,

Se sei felice, lo sai e lo vuoi dimostrar,

Se sei felice e lo sai, batti i piedi.

 

Se sei felice e lo sai, dì: “OK”,

Se sei felice e lo sai, dì: “OK”,

Se sei felice, lo sai e lo vuoi dimostrar,

Se sei felice e lo sai, dì: “OK”.

 

Se sei felice e lo sai, fai tutti i gesti,

Se sei felice e lo sai, fai tutti i gesti,

Se sei felice, lo sai e lo vuoi dimostrar,

Se sei felice e lo sai, fai tutti i gesti.

Molly Malone

 

È una ben nota canzone irlandese che narra la triste storia di una venditrice ambulante di pesce vissuta a Dublino agli inizi del Novecento. La semplicità del testo e la dolcezza della melodia riflettono alcuni tratti del carattere del popolo irlandese: cordiale e malinconico.

 

    Do           Do +5                  Fa

In Dublin’s fair city, where the girls are so pretty,

Do               Mim7               Re7        Sol7

I first set my eyes on sweet Molly Malone

               Do                    Do +5                 Fa

As she wheeled her wheelbarrow through streets broad and narrow,

             Do                 Lam7      Rem7Sol7 Do

Crying, “Cockles and mussels, alive, alive-o!”

 

Rit.

Do        Do +5 Fa

Alive, alive-o!  Alive, alive-o

              Do                Lam7     Rem7Sol7 Do

Crying: “Cockles and mussels, alive, alive-o!”

 

She was a fishmonger, but sure ’twas no wonder,

For so were her father and mother before,

And they each wheeled their barrow through streets broad and narrow,

Crying: “Cockles and mussels, alive, alive-o!”

 

Rit.: …

 

She died of a fever, and no one could save her,

and that was the end of sweet Molly Malone,

but her ghost wheels her barrow, through streets broad and narrow,

Crying: “Cockles and mussels, alive, alive-o!”

 

Rit.: …

 

IN ITALIANO DIVENTA COSÌ

Molly Malone

Nella città di Dublino, dove le giovani sono davvero belle,

Ho incontrato la dolce Molly Malone

Mentre spingeva il suo carretto lungo viali e vicoli,

Urlando: “Cozze e molluschi vivi, ancora vivi!”

 

Vivi, ancora vivi! Vivi, ancora vivi

Urlando: “Cozze e molluschi vivi, ancora vivi!”

 

Era pescivendola ma niente di strano,

Poiché lo erano anche suo padre e sua madre,

Anch’essi spingevano il loro carretto lungo viali e vicoli,

Urlando: “Cozze e molluschi vivi, ancora vivi!”

 

Morì di febbre e nessuno riuscì a guarirla,

E questa fu la fine della dolce Molly Malone,

Ma il suo fantasma spinge ancora il suo carretto lungo viali e vicoli,

Urlando: “Cozze e molluschi vivi, ancora vivi!”

Istituto Comprensivo Vigasio  Via Edoardo Bassini, 6 37068 Vigasio VERONA
Istituto Comprensivo Vigasio Via Edoardo Bassini, 6 37068 Vigasio VERONA
Comune di Vigasio
Comune di Vigasio

"Musicando" esperienza vincitrice Gold 2010

Coro della Scuola
Coro della Scuola

.

Licenza Creative Commons

Questa opera di

http://musicandoavigasio.jimdo.com/

è concessa sotto

Licenza Creative Commons

(Attribuzione - Non commerciale -

Condividi allo stesso modo)